NATIONAL MOUTARDE CRIT 6

· · · · · · | News | Nessun commento su NATIONAL MOUTARDE CRIT 6

E’ forse la gara più storica della vecchia europa, ma con certezza quello che rappresenta il criterium di Dijon per tutto il movimento scatto fisso è parte del successo di questa disciplina. Una gara che dal 2013 è sempre stata sinonimo di
amicizia e originalità. Questa gara ha sempre attirato rider da tutta Europa scoprendo o consacrando veri talenti di questo sport. Il percorso varia ogni anno ma presenta sempre caratteristiche simili: hairpin impegnativi, sequenze di curve veloci e ripartenze da velocità zero. il percorso seleziona naturalmente atleti con un mix di abilità e forza, ma a mio parere quest’anno l’organizzazione si è superata.
E’ ormai noto l’impegno di Maxime Poisson e del suo solido Team anche come promotore del progetto Fixed Nations, e per questa edizione si è scelta una location che anticiperà i progetti del 2019. Gli spazi dell’aeroporto del NationalMoutardeCrit 6° ed. hanno potuto offrire un tracciato degno di una gara internazionale, sul sostegno di un fantastico asfalto grippante che ha fatto divertire di adrenalina i rider e collaudato al meglio le mescole dei tubolari.
La formula di selezione alla #Superfinal prevedeva una selezione abbastanza restrittiva dove soli i primi 13 delle 5 batterie del pomeriggio avevano accesso alla finale della sera.
Una ulteriore novità nel format è stata molto apprezzata da tutti. La finale femminile si è svolta come ultima sessione di prove, dopo la finale maschile (a prova che i francesi sono da sempre promotori di ciclismo femminile). Questo ha fatto si che finalmente i maschi (espletato il loro impegno agonistico) potessero partecipare e seguire con grande interesse e sostegno le colleghe fixie, così la gara ha regalato un alto livello di sport.
Il vincitore della Superfinal maschile è Olivier Leroy, già noto nell’ambiente milanese del Lambro. La finale Femminile è stata vinta da Vigie Margaux con il giro veloce alla straordinaria media di 38 km/h.

Result Men’s superfinal
1 LEROY Olivier 00:55:29.563/ 2 VAN EERD David 00:55:29.745/ 3 CERESA Tim 00:55:30.138/4 ALBERTO
RUBIO Jesus 00:55:30.293 /5 SEUBERT Timon 00:55:30.623 /6 TINCANI Andrea 00:55:30.778/7 PACOT
Alexandre 00:55:30.787 /8 CECCHINI Matteo 00:55:31.208 /9 RUEDA Miqui 00:55:31.371/10 MELANDRI
Riccardo 00:55:32.260/11 SILOVS Haralds 00:55:32.512 /12 PAGLIACCIA Roberto 00:55:32.725 /13
VERHAEGH Kaj 00:55:33.224 /14 GEMPERLE Robin 00:55:33.515/15 BRUGNON Eric 00:55:34.584/16
HESSLICH Nico 00:55:41.423 /17 MERKT Adrien 00:55:49.548/18 ROUX Alexi 00:55:51.170 /19 LAGARDE
Kali 00:55:58.835 /20 DUCROT Luc 00:56:04.948 /21 DE L HERMITE Igor 00:56:08.930 /22 MEW JENSEN
Georg 00:56:15.686 /23 MARTINEZ Cristopher 00:56:15.748 /24 LHENRY Félix 00:56:16.227 /25 YOUNSI
Rayan 00:56:22.934 /26 STRITTMATTER Lucas 00:56:40.285 /27 CATTERMOLE Euan 00:56:40.431 /28
BITEAUD Loïc 00:56:40.699 /29 SCHOTT Stefan 00:56:41.795 /30 BRUZZA Alessandro 00:56:42.265 /31
JACOBS Thomas 00:56:42.657 /32 ENDELER Kahiri 00:56:43.427 /33 FOULONGNE Jules 00:56:43.729 /34
VANOTTI Paul 00:56:43.854 /35 CHOJNOWSKI Baptiste 00:56:43.865 /36 JANAK Peter 00:56:52.435 /37
RULLIERE Melvin 00:56:59.631 /38 LUCAS Eamon 00:57:03.742

Result Women’s final
1 VIGIE Margaux 00:46:13.232 /2 SARAIVA Eléonore 00:46:13.293 /3 FRAIEGARI Giorgia 00:46:14.509 /4
FONSECA Barbara 00:46:14.791 / 5 WORNER Lisa 00:46:16.846 /6 GALVANI Letizia 00:46:47.981 /7
ELBUSTO Ainara 00:46:55.184 /8 SELOSSE Noa 00:47:49.332 /9 GUILLEMIN Apolline / 10 BRUNET Marie /11
DOTTI Jasmine /12 PANZERI Paola /13 DELAPORTE Léa /14 DUBUIS Laura /15 ELLIS Wendy /16 CHATILA
Chirine /17 AUJAS Emilie /18 KANNENGISSER Garance

#NationalMoutardeCrit6

Di:  Alessandro Bruzza

Pic:  Emanuele Barbaro

Pezzo della settimana: Ben L’Oncle – Soulman 


No Comments

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.