ANDREA PRATI: RAD RACE BATTLE 2018… UN SUCCESSO!!!

· · · · · · · · · · | News | Nessun commento su ANDREA PRATI: RAD RACE BATTLE 2018… UN SUCCESSO!!!

Come potevamo, noi di Criterium Italia, lasciar passare la splendida notizia della vittoria del nostro Andrea Prati all’ultima “BATTLE” dei nostri cari amici tedeschi di RAD RACE, svoltasi lo scorso 18 Agosto ad Amburgo. Allora abbiamo pensato di raccontarvi come si è svolta la giornata… anzi no! ve la facciamo raccontare dalla persona che di sicuro non dimenticherà mai questo giorno, Andre, nostro carissimo amico, ha accettato di parlarne in prima persona, e, sperando di regalarvi un po’ della sua emozione, vi lasciamo al suo racconto!

 DREI   ZWEI   EINS   KICK IT!!”

Giù dalla rampetta , via dentro fiume di asfalto transennato dove tutti urlano, picchiano le mani sui cartelloni, musica alta e si pedala in apnea per 200 lunghissimi metri.

Non sono un professionista, ho fatto qualcosa in passato ma ora pedalo perchè mi piace. Ho scoperto la Battle due anni fa quasi per caso, una sera Daniel mi manda un messaggio su Facebook ” Andre guarda! La tua gara , è come i minispint da ragazzini”. Quel primo anno corso con la fissa mi fermo ai quarti di finale e da li in poi un solo obbiettivo per il 2018, tornare ad Amburgo e portala a casa.

Quest’anno coinvolgo anche Matteo , che da Animale da palestra trasformo in ciclista, essenziale per la motivazione e gli allenamenti in preparazione alla Battle.

Lui è più matto di me e sul vialone che usiamo per allenarci sbomboletta delle linee di riferimento per fare le volate.

Per almeno 3 volte a settimana ci troviamo per scattare l’uno vicino all’altro.

Arriviamo ad Amburgo con il nostro fantastico cartone tenuto insieme da nastro americano in un primo pomeriggio grigio e fresco, ci dirigiamo in albergo e una volta in stanza montiamo le bici.

Giorno della Gara – Sole splendente e sensazioni allo stomaco come se dovessi correre il Mondiale

Prendiamo il treno che, a tre fermate dalla stazione centrale, decide di far alzare il mio livello di agitazione  rimanendo fermo quasi 30 minuti, poi fortunatamente per me, riprende a funzionare.

Arrivati! Tutto è come ricordo, un mare di gente, tutto già pronto per la gara del giorno dopo, la HAMBURG CLASSIC, gazebo e pinne RAD RACE che sventolano in mezzo alla piazza.

Già al ritiro del pacco gara si ha una sensazione diversa rispetto alle solite manifestazioni, non è piatta, qui tutto ha elettricità, qui, ti senti parte di qualcosa di veramente forte, si sente che le persone respirano il ciclismo.

E’ una festa vera è propria che merita anche al di fuori della gara, a pochi metri dalla partenza ci sono stand dove trovi di tutto per la bici,da l’abbigliamento ai prodotti per la pulizia della bici, e ovviamente anche Bratwurst e Birra.

RAD RACE BATTLE

128 Riders si sfidano su 200mt per dimostrare chi è il più veloce:

spiegata così è troppo semplice, si perde effettivamente quello che in realtà è, un gruppo di amici che nel Centro di una grande città organizza un evento esagerato con musica, folla e passione per la velocità.

Per chi la vive da dentro è un’emozione unica, quando si è li in pedana, con gli occhi di tutti puntati addosso, la musica che piano si alza, il fumo da sotto che sale sembra quasi fermare il tempo. quel 3-2-1 sembra lunghissimo prima del via, quando aspetti solo di buttarti giù dalla rampa e scattare dando tutto te stesso.

Quest’anno per me è andata molto bene, arrivare a braccia alzate sotto lo striscione è stata una delle più forti emozioni da quando pedalo e che porterò per sempre dentro di me.

Per il 2019 consiglio a tutti di prendere qualche giorno di ferie e di salire ad Amburgo per vivere questo evento, io sicuramente non mancherò

Andrea Prati

 

un grazie speciale al nostro Andrea e vi aspettiamo alla prossima!

cordiali saluti

Nr7

photo credits: FRANCESCA FACCHINETTI PHOTO – ANDREA PRATI


No Comments

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.